Home Mondo Smart Giochi Recensione Battlefield 2042

Recensione Battlefield 2042

26 min per leggere questa guida
0
37

Recensione Battlefield 2042 – I giocatori di Battlefield 2042 in accesso anticipato inondano il gioco di recensioni negative, poiché molte preoccupazioni pre-rilascio sul suo design si dimostrano vere. L’accumulo di rilascio di Battlefield 2042 è stato pieno di voci, perdite e delusione, ma alcuni giocatori hanno resistito e hanno acquistato comunque il gioco al momento del lancio per vedere se sarebbe stato un successo a sorpresa. Purtroppo, molti di questi giocatori rimarrebbero delusi, come dimostrano i punteggi medi delle recensioni degli utenti estremamente bassi.

Battlefield 2042 è ancora il più grande gioco di Battlefield, ma è il migliore? Per saperne di più vediamo la Recensione Battlefield 2042 : Una nuova conquista

Nei mesi precedenti l’ uscita di Battlefield 2042 , l’accoglienza è diventata aspra quando i giocatori hanno iniziato a confrontare i trailer del gioco e hanno mostrato il gameplay con le voci precedenti della serie di successo. Sono emersi video che mostrano la mancanza di caratteristiche di gioco iconiche e varie modifiche al gameplay che sembravano essere state apportate solo per motivi di vendita di cosmetici o per attirare un pubblico diverso dai fan attuali.

La ricezione critica del gioco è relativamente positiva, con alcuni importanti siti di recensioni che affermano che Battlefield 2042 ha potenziale e funziona bene. Sfortunatamente, una gran parte dei giocatori non è d’accordo, dicendo che il gioco è un deludente tentativo di cambiare la formula e le sparatorie di Battlefield , con punteggi delle recensioni degli utenti molto diversi dai consensi che il gioco ha ricevuto dalla critica. Il punteggio del gioco su Metacritic riflette una tale discrepanza, con i critici della versione PC che hanno una media di 80 mentre il punteggio degli utenti si attesta su un patetico 2.6.

Alcuni sono più ispirati di altri, ma in generale gli Specialisti fanno ben poco per distinguersi in mezzo al caos. C’è molto poco gioco di squadra tra le squadre a causa del combattimento più veloce del 2042. Raramente vedrai personaggi diversi unirsi e aiutarsi a vicenda con i loro kit unici. Piuttosto, ognuno in genere va nella propria direzione e combatte le proprie battaglie.

Non è per dire che gli Specialisti rovinino completamente la nuova esperienza, tutt’altro. È più solo che questo scambio non necessario abbatte qualcosa che era già fantastico e lo sostituisce con qualcosa che va bene.

2042 è ancora un vero spasso da giocare sia in Conquest che in Breakthrough, ed è una buona cosa quindi, c’è molto da sbloccare lungo la strada. Un sistema di progressione carnoso, fortunatamente unificato in tutti e tre i pilastri del gioco, ti consentirà di sbloccare armi, gadget, specialisti e i soliti cosmetici.

La progressione complessiva del conto è una lunga fatica, ma affinare sfide specifiche e aggiornare la tua attrezzatura in modo logico all’interno di quel sistema è davvero divertente. Usare una pistola specifica in un modo specifico per sbloccare un allegato desiderato è un metodo accurato che dovrebbero impiegare più titoli FPS.

Hazard Zone aumenta la difficoltà con risultati alterni

Recensione Battlefield 2042

Hazard Zone è qualcosa di completamente nuovo con l’uscita di 2042. Distinguendosi dalla tradizionale esperienza Battlefield, questo componente abbandona la guerra su larga scala a favore di scontri più punitivi e serrati.

LEGGI ANCHE :  Recensione FIFA 22

La premessa è abbastanza semplice. Otto squadre di quattro si caricano su una determinata mappa alla ricerca di preziose unità dati. All’inizio questi obiettivi non sono contrassegnati, il che significa che la tua squadra deve tracciare manualmente un percorso, definire una strategia al volo e sperare di recuperare gli obiettivi con tutti i giocatori ancora vivi e in salute.

Se riesci a fare proprio questo, c’è l’opportunità di estrarre dalla mappa a due intervalli preimpostati. C’è pochissimo spazio su questi veicoli di estrazione, quindi tutti i giocatori rimasti stanno combattendo fino all’ultimo momento per farcela in sicurezza con i loro Data Drive.

È un ritmo molto più lento rispetto al solito stile ad alto numero di ottani di qualsiasi modalità Battlefield, che ricorda più la struttura metodica di Escape from Tarkov. Senza respawn automatici, ogni azione ha conseguenze molto maggiori per te e i tuoi alleati. Ogni specialista conta molto di più e così anche la scelta dell’attrezzatura prima ancora del caricamento.

Per alcuni, tutto questo può sembrare assolutamente elettrizzante. Ma per i miei soldi, Hazard Zone non ha fatto clic. Non è quello che guardo alla serie Battlefield e il ritmo mi ha lasciato girare i pollici il più delle volte.

Trascorrere qualche minuto per costruire la squadra ottimale e selezionare un arsenale ben bilanciato, arrancando con cautela nei Data Drive vicini per i prossimi 15 minuti, tutto solo per essere colpito alla schiena in pochi secondi e sprecare lo sforzo, non è qualcosa che mi piace particolarmente nei giochi multiplayer. È lo stesso motivo per cui la maggior parte dei battle royale non lo fa per me.

La posta in gioco più alta aggiunge sicuramente un altro livello di intensità alla tipica formula di Battlefield, gli scontri a fuoco sembrano tutti un po’ più eccitanti. Ma se non vinci round dopo round, Hazard Zone può essere un affare poco brillante il più delle volte a causa del suo ritmo più lento.

Piuttosto che un normale sistema di progressione, Hazard Zone viene fornito con una sua forma unica di valuta che guadagni estraendo unità dati, non una che può essere acquistata con denaro reale.

Quindi, se stai andando bene, puoi usare questa valuta per acquistare potenziamenti per il tuo prossimo round. Che si tratti di un’arma più forte, di più armature o persino di ridistribuzioni per i tuoi compagni di squadra caduti. Più round consecutivi fai bene, più questo sistema ti si apre. I ricchi diventano più ricchi mentre quelli che non riescono a trovare il loro equilibrio rimangono con gli avanzi.

Al momento del lancio, questo probabilmente non sarà un grosso problema. Ma poche settimane dopo, Hazard Zone potrebbe essere un vero incubo per i nuovi arrivati ​​che cercano di divertirsi. I giocatori esperti che hanno accumulato montagne di questa valuta unica diventeranno dilaganti con i loro loadout di alto livello in ogni round, lasciando poco o nessuno spazio ai nuovi giocatori per fare progressi.

LEGGI ANCHE :  Recensione: Call Of Duty: Vanguard

Sono sicuro che il nuovo componente troverà una piccola base di giocatori dedicata che gode di questo sapore di azione FPS su tutto il resto. Ma con il suo fascino limitato, Hazard Zone è difficile da consigliare e non si presenta come un terzo pilastro fondamentale in una versione premium.

Portal emerge come il nuovo top draw di Battlefield

Recensione Battlefield 2042

In generale, il più grande punto di forza del 2042 è Battlefield Portal. Il potenziale di questo nuovo set di strumenti della community potrebbe essere sufficiente per vederlo prosperare negli anni a venire. Vediamo la recensione di Battlefield 2042.

Con Portal, EA offre ai fan di Battlefield un ampio elenco di opzioni per creare le proprie modalità uniche attraverso una nuova app basata sul web. A livello superficiale, impostazioni più semplici e slider facilmente digeribili possono consentire a chiunque di creare le proprie playlist ideali in pochi clic. Sia che tu voglia testare come resistono gli Specialisti del 2042 in uno scontro contro le classi di Bad Company 2, sia che tu voglia organizzare un combattimento aereo con aerei e jet di tutti i teatri di guerra, Portal supporta senza sforzo queste idee e poi alcune.

Immergersi più a fondo negli strumenti creativi rivela un potere molto più grande che aspetta solo di essere sfruttato. Con un sistema di scripting completo, sembra davvero che le possibilità siano quasi illimitate.

Limitando determinate armi, modificando la velocità dei proiettili, costringendo i giocatori a saltare per ricaricare, qualunque idea stravagante si possa pensare, Portal fornisce un sistema di codifica intelligente per realizzare tutto. Centinaia di input e variabili unici saranno a portata di mano dei creatori più esperti della community ed è solo questione di tempo prima di vedere quanto le cose possano diventare folli.

Ma forse la parte migliore di Portal è che questa impareggiabile libertà di creare è supportata da una delle librerie di contenuti più estese nel genere FPS. Al momento del lancio, Portal mescola risorse uniche di Battlefield 1942, Bad Company 2, Battlefield 3 e, naturalmente, anche le nuove aggiunte di 2042.

Tutto questo contenuto classico è stato meticolosamente ricreato per soddisfare i moderni standard grafici e prestazionali. Molte delle migliori mappe delle voci precedenti sembrano ancora una volta assolutamente sbalorditive, le armi, le classi e i veicoli classici sono tutti un piacere da rivisitare e puoi persino sperimentare queste vecchie gemme in tutto il loro splendore con schemi di controllo originali e bilanciamento, se lo desideri .

Sono dozzine di funzionalità in quattro enormi titoli con cui scatenarti il ​​primo giorno. Anche se sta appena scalzando la superficie di come Portal potrebbe essere sfruttato nei mesi e persino negli anni a venire.

Risalente al 2002, la serie Battlefield ha 11 titoli a tutti gli effetti da cui attingere. Poiché gli aggiornamenti stagionali vanno e vengono con il 2042, Portal ha l’opportunità di mantenere i fan impegnati a lungo termine. Nel tempo, potrebbe diventare la piattaforma definitiva per l’intero franchise, permettendo ai giocatori di immergersi in qualsiasi esperienza nuova o vecchia.

LEGGI ANCHE :  10 migliori incantesimi di spada in Minecraft

Di conseguenza, è difficile sopravvalutare il potenziale qui con Portal. Non solo è probabile che vedremo i giocatori hardcore di Battlefield acquistare nel 2042 solo per rivivere alcuni ricordi classici attraverso questo set di strumenti creativi, ma esperienze completamente nuove possono essere montate in pochi minuti per mantenere il tuo gruppo impegnato per ore alla volta.

I problemi di prestazioni devono ancora essere risolti

Recensione Battlefield 2042

Prima di concludere la recensione di Battlefield 2042, vale la pena ricordare che al momento del lancio è un’esperienza estremamente dura. Se ti è capitato di giocare alla Beta, sei ben consapevole di quanto fosse scarsamente ottimizzata quella build. Sebbene siano stati sicuramente apportati miglioramenti in tempo per la versione completa, il gioco è ancora in pessime condizioni al momento della stesura.

Anche con vari giocatori che eseguivano la build di accesso anticipato con impostazioni basse con le loro GPU 3080, era abbastanza difficile ottenere un frame rate solido. I glitch sono fondamentali, i problemi del server sono ancora frustranti e hitreg è imperdonabile per una versione premium di questa portata.

Nonostante non sia stato possibile accedere in anticipo alle versioni console del gioco, i test durante il fine settimana di lancio hanno rivelato come il 2042 regga sorprendentemente meglio su PlayStation 5 rispetto a PC. Nel complesso, è uno stato di cose confusamente scadente dato il track record di DICE.

Mentre l’ultimo Battlefield ha chiaramente la sua giusta dose di problemi al momento del lancio, cambiamenti discutibili tradiscono la comunità principale e alcune nuove aggiunte non riescono a soddisfare il segno, il gioco riesce comunque a essere straordinariamente divertente nonostante tutto. Quando 2042 funziona come previsto, offre alcuni dei momenti più divertenti che ho avuto con un gioco Battlefield da Bad Company 2.

Con l’arrivo degli aggiornamenti stagionali, le cose saranno sicuramente migliorate sotto tutti gli aspetti. Dal bilanciamento alle prestazioni, da qui si può solo salire. Pertanto, saltare nel 2042 pochi mesi dopo il lancio potrebbe essere il modo migliore per evitare problemi iniziali e godersi un’esperienza più completa.

Per il lancio di una versione premium, tuttavia, ci sono troppi errori evidenti e dolorose battute d’arresto per renderlo un acquisto necessario il primo giorno. Con questo è tutto sulla recensione di Battlefield 2042.

Note finali

E siamo arrivati alle note finali di questa Recensione Battlefield 2042. Prima di salutare volevo informarti che mi trovi anche sui Social Network, per entrarci clicca sulle icone appropriate che trovi nella Home di questo blog, inoltre se la guida ti è piaciuta condividila pure attraverso i pulsanti social di FacebookTwitterPinterest e Tumblr, per far conoscere il blog anche ai tuoi amici, ecco con questo è tutto Wiz ti saluta.

VALUTAZIONE
VOTI: 77%
Summary
Battlefield 2042 segna il ritorno all'iconica guerra totale del franchise. Adatta e supera campi di battaglia che cambiano dinamicamente con l'aiuto della tua squadra e un arsenale all'avanguardia. Con il supporto per 128 giocatori*, preparati per una scala senza precedenti su vasti ambienti. Affronta esperienze enormi, dalle modalità multiplayer aggiornate come Conquest e Breakthrough alla nuovissima Hazard Zone..
77 %
Punteggio
User Rating 0 Be the first one !
Carica altri articoli correlati