Home Sicurezza Come utilizzare due VPN su Windows

Come utilizzare due VPN su Windows

17 min per leggere questa guida
0
19
Come utilizzare due VPN su Windows

Vuoi sapere come utilizzare due VPN su Windows contemporaneamente? Se hai due VPN installate sul tuo computer, è probabile che avrai qualche problema a farle funzionare contemporaneamente. Non è consigliabile utilizzare due VPN, ma ci sono situazioni in cui potresti averne bisogno di due contemporaneamente, ad esempio se desideri connetterti a una VPN aziendale tramite una VPN personale.

Per fortuna, impostare una doppia connessione come questa non è poi così male su Windows, purché tu sia disposto a configurare una macchina virtuale per fare il lavoro pesante. Lo stesso trucco funzionerà su macOS e Linux. Tuttavia, non è facilmente possibile su dispositivi mobili come iPhone, iPad e Mac.

Come avere due VPN sullo stesso dispositivo

Come utilizzare due VPN su Windows

Prima, però, andiamo oltre un equivoco: di solito non c’è alcun problema con due o più VPN installate su un singolo dispositivo, il problema è che entrambe sono accese contemporaneamente. Se accendi un secondo dopo aver attivato il primo, il tuo tentativo di connessione di solito si blocca, senza andare da nessuna parte.

D’altra parte, se hai due VPN installate, una per quando lavori da casa che ti consente di accedere all’intranet aziendale e un’altra personale per guardare Netflix, ma non le hai mai accese contemporaneamente, non dovrebbero essere qualsiasi problema. Ricorda solo di spegnerne uno prima di accendere l’altro e dovresti stare bene.

L’unica eccezione sembra essere NordVPN , che occasionalmente potrebbe interrompere la connessione ai server se è installata la seconda VPN. Non siamo sicuri del perché sia ​​così, solo che di solito può essere risolto disinstallandolo e qualsiasi altra VPN sul tuo computer. Una volta che lavori con una lavagna vuota, reinstalla entrambe le VPN, assicurandoti che NordVPN sia il primo.

LEGGI ANCHE :  Come cancellare file da una chiavetta USB definitivamente

Perché utilizzare due VPN su Windows contemporaneamente?

Una VPN ti connette dal server del tuo ISP al server VPN, e da lì al server del sito che vuoi visitare. La connessione tra la VPN e il sito viene crittografata durante il processo, creando qualcosa chiamato “tunnel sicuro”. Questo tunnel fa in modo che il tuo ISP non possa vedere cosa stai facendo, né il sito a cui sei connesso può risalire alla tua posizione.

Le connessioni VPN simultanee, chiamate anche “double-hop”, “multi-hop” o “double VPN”, si verificano quando ti connetti a un server VPN e poi ti connetti a un altro. Questo crea effettivamente una connessione a doppia crittografia che dovrebbe essere doppiamente sicura, o almeno è così che viene pubblicizzata dai provider VPN che li offrono: NordVPN è uno che viene in mente.

Tuttavia, una connessione con doppia crittografia potrebbe sembrare più sicura, ma non c’è davvero motivo di pensarlo. Dopotutto, se una connessione può essere tracciata, perché non un’altra? È possibile sostenere che una doppia connessione potrebbe impedire a un servizio VPN di registrare i tuoi dati quando raddoppi, ma se ti fidi così poco di un servizio, potresti chiederti perché lo stai utilizzando.

Detto questo, c’è un caso da fare per le persone su una VPN aziendale che non vogliono che il loro datore di lavoro tenga traccia dei loro registri, ma anche in questo caso potresti voler pensarci due volte prima di impostare una doppia VPN. La ragione principale di ciò è la velocità, o meglio la sua mancanza. Anche la migliore VPN rallenterà la tua connessione , ma averne due che funzionano contemporaneamente è un enorme successo in termini di prestazioni.

LEGGI ANCHE :  Come cancellare file definitivamente

Quando si utilizza una connessione a doppia VPN, sia che si crei personalmente o che sia offerta da un provider VPN, si prevede che la velocità rallenti fino a diventare una scansione.

Perché non puoi avere connessioni VPN simultanee?

Anche mettendo da parte queste considerazioni, c’è un altro problema: l’utilizzo di due VPN diverse contemporaneamente non funziona. Quasi sempre, la prima connessione funzionerà correttamente, ma la seconda si blocca durante la connessione. Ciò è dovuto al modo in cui funzionano le VPN.

Quando installi una VPN su una macchina Windows, installa anche qualcosa chiamato adattatore TAP. Questo è un software che interagisce con i tuoi dispositivi di rete, l’hardware che regola il modo in cui il tuo computer comunica con altri dispositivi e con Internet, e fa sì che la connessione VPN prevalga sulla normale connessione; è molto più tecnico di così, ma è così che funziona in breve.

Dal momento che è più o meno integrato nel tuo adattatore TAP per prendere il sopravvento, averne due accesi contemporaneamente crea un conflitto. Per fortuna, il conflitto non è troppo serio e causerà solo l’arresto anomalo della seconda VPN, forse anche della prima, se sei sfortunato. Non ci sono danni permanenti al tuo computer o cose del genere: è solo fastidioso.

Come utilizzare due VPN su Windows simultaneamente

Come utilizzare due VPN su Windows

Esistono, tuttavia, due modi per aggirare questo problema quando si utilizza Windows. Il primo è piuttosto tecnico e prevede l’impostazione di una sottorete con una propria porta. Quindi assegni a ciascuna VPN la propria sottorete e porta nel suo file di configurazione, supponendo che la tua VPN stia utilizzando un protocollo VPN come OpenVPN che lo consente, e ciò dovrebbe consentirti di creare una doppia connessione VPN tutta tua.

LEGGI ANCHE :  Come recuperare immagini cancellate da WhatsApp

Usa una macchina virtuale

Naturalmente, c’è una semplice soluzione alternativa che ti fa evitare tutta quella cattiveria, vale a dire eseguire la tua seconda VPN su una macchina virtuale (VM), che è un secondo computer falso in esecuzione sul tuo desktop o laptop. Sembra molto più complicato di quello che è. Ecco un esempio su come configurare una macchina virtuale .

Eseguendo una VPN sul tuo computer “reale” e la seconda su quello virtuale, o anche entrambi su una connessione virtuale, salti il ​​problema con gli adattatori TAP in conflitto. Poiché sono essenzialmente macchine separate, puoi prima eseguire una VPN, quindi l’altra sulla VM senza che si verifichino conflitti. Un altro aspetto positivo è che questo metodo funzionerà ugualmente bene su Windows, macOS e Linux.

Tuttavia, l’esecuzione della tua doppia VPN tramite una macchina virtuale rallenterà ulteriormente la tua connessione. Tutto sommato, considerando che l’utilizzo di una seconda VPN non è di alcun beneficio reale in primo luogo, queste velocità estremamente basse non ne valgono la pena.

Note finali

E siamo arrivati alle note finali di questa guida come utilizzare due VPN su Windows. Prima di salutare volevo informarti che mi trovi anche sui Social Network, per entrarci clicca sulle icone appropriate che trovi nella Home di questo blog, inoltre se la guida ti è piaciuta condividila pure attraverso i pulsanti social di FacebookTwitterPinterest e Tumblr, per far conoscere il blog anche ai tuoi amici, ecco con questo è tutto Wiz ti saluta.

Carica altri articoli correlati