Home Smartphone e Tablet Come mandare messaggi automatici su WhatsApp

Come mandare messaggi automatici su WhatsApp

7 min per leggere questa guida
0
53
Come mandare messaggi automatici su WhatsApp

Ecco sei il solito sbadato ti sei dimenticato di inviare un messaggio su WhatsApp e fare gli auguri per il compleanno del tuo amico. Ti piacerebbe poter inviare messaggi automatici su WhatsApp in un giorno ed in un orario prestabilito? Se non sei tanto pratico in materia e non hai la minima idea di come mandare messaggi automatici su WhatsApp allora dedicami qualche minuto del tuo tempo e leggi i prossimi paragrafi di questa guida.

Come mandare messaggi automatici su WhatsApp Android e iOS per non dimenticare un amico o ricordare ad un collega di lavoro un impegno importante

Sull’app di messaggistica istantanea più famosa del mondo non esiste l’opzione che ti permette di programmare un messaggio su WhatsApp. Ma come ben sai in informatica e con le nuove tecnologie tutto è possibile. Ecco quindi che per risolvere questo problema ti voglio suggerire qualche dritta tramite l’utilizzo di app di terze parti e qualche piccolo trucco che in pochi passaggi ti permette l’invio automatico di messaggi WhatsApp su dispositivi mobili Android e iOS.

Come mandare messaggi automatici su WhatsApp con Android

Per poter programmare e inviare in automatico messaggi con WhatsApp su Android non devi utilizzare nessuna modifica ADB e avere nessun permesso root sul telefono, basta solo installare SKEDit schedulind App una semplice applicazione gratuita per Android disponibile sul Play Store di Google.

Dopo aver installato ed avviato l’app SKEDit schedulind App dalla prima schermata che si presenta esegui una breve registrazione premendo sul pulsante Create account quindi successivamente digita un nome sul campo Name una Email e una Password nei campi di testo sottostanti dopodiché fai tap ancora su Create account. In alternativa premi sul pulsante Sign In With Facebook per creare un account con i dati di accesso usati sul social network.

Una volta che hai finito la registrazione accedi al servizio tramite i dati di accesso quindi dalla schermata in cui ti ritrovi clicca sul pulsante appropriato a WhatsApp quindi dalla piccola finestra che appare premi sulla scritta Enable accessibility.

A questo punto scorri verso il basso e sposta l’interruttore su ON collocato al fianco di SKEDit poi premi Ok per confermare. Torna indietro di due pagine e inizia a programmare il messaggio automatico per WhatsApp.

Come mandare messaggi automatici su WhatsApp 1

Nella pagina di programmazione premi con il dito sulla voce To + Add WhatsApp Recipiens e dopo essere entrato nella chat di WhatsApp aggiungi l’utente a cui intendi mandare il messaggio. Una volta selezionato l’utente su Message digita il testo da inviare ed eventuale allegato premendo sulla graffetta, dopodiché tramite il menu Schedule imposta la data e l’ora di programmazione e per finire premi sull’icona a forma di spunta (√) collocata in alto a destra, ed il gioco è fatto.

Come mandare messaggi automatici su WhatsApp con iOS

Per quanto riguarda invio automatico dei messaggi WhatsApp su iPhone con il sistema iOS di Apple devi installare Schedule App dall’App store, ma cosa importante il tuo cellulare deve avere il jailbreak in quanto l’applicazione lo richiede.

‎Scheduled
‎Scheduled
Developer: Scheduled B.V.
Price: Free+
‎SMS Scheduler - Auto Reminder
‎SMS Scheduler - Auto Reminder
Developer: Anh Ma
Price: Free+

Nel caso il tuo melafonino non dispone del jailbreak allora come alternativa installa l’applicazione SMS Scheduler – Auto Reminder che come funzione principale è quella di ricordare all’utente che è necessario inviare un messaggio.

Note finali

E siamo arrivati alle note finali di questa guida come mandare messaggi automatici su WhatsApp. Prima di salutare volevo informarti che mi trovi anche sui Social Network, per entrarci clicca sulle icone appropriate che trovi nella Home di questo blog, inoltre se la guida ti è piaciuta condividila pure attraverso i pulsanti social di FacebookTwitterPinterest e Tumblr, per far conoscere il blog anche ai tuoi amici, ecco con questo è tutto Wiz ti saluta.

Carica altri articoli correlati