Home Sicurezza Come bloccare il tuo PC Windows 11 quando non ci sei

Come bloccare il tuo PC Windows 11 quando non ci sei

11 min per leggere questa guida
0
19
Come bloccare il tuo PC Windows 11 quando non ci sei

Utilizzando una funzionalità di Windows 11 chiamata Dynamic Lock, puoi bloccare e proteggere automaticamente il tuo PC quando ti allontani fisicamente dalla portata del Bluetooth. Tutto ciò che serve è uno smartphone Android collegato e alcune modifiche nelle Impostazioni. Ma vediamo meglio e nel dettaglio come bloccare il tuo PC Windows 11 quando non ci sei.

Blocca automaticamente il tuo PC quando ti allontani da esso. Come bloccare il tuo PC Windows 11 anche quando non ci sei.

Windows 11 può utilizzare i dispositivi associati al PC per rilevare quando non ci sei, quindi può bloccare il PC poco dopo che il dispositivo associato è fuori dalla portata del Bluetooth. Ciò rende più difficile per qualcuno accedere al tuo dispositivo se ti allontani dal PC e dimentichi di bloccarlo.

Collega il tuo smartphone al PC

Per far funzionare Dynamic Lock, dovrai collegare il tuo smartphone Android al tuo PC Windows 11 come dispositivo Bluetooth. Un iPhone potrebbe funzionare, ma abbiamo visto segnalazioni sui forum secondo cui potrebbe non funzionare in modo affidabile. Per iniziare, apri le Impostazioni di Windows (premi il tasto Windows+i sulla tastiera), quindi fai clic su “Bluetooth e dispositivi“.

LEGGI ANCHE :  Come entrare nei siti segreti di Internet

Come bloccare il tuo PC Windows 11 quando non ci sei

In Bluetooth e dispositivi, assicurati che l’interruttore accanto a “Bluetooth” sia acceso. Quindi fai clic su “Aggiungi dispositivo (con il simbolo più su di esso) nella parte superiore della finestra.

Sul tuo smartphone, assicurati che il Bluetooth sia abilitato e che il tuo dispositivo sia nel raggio di portata del tuo PC Windows 11 (circa 10 piedi o meno è l’ideale). Windows cercherà il tuo smartphone. Una volta rilevato nella schermata “Aggiungi un dispositivo“, seleziona il tuo smartphone dall’elenco.

Se ti viene chiesto di confermare un numero PIN visualizzato sia sul PC che sullo schermo dello smartphone, assicurati che il numero PIN corrisponda, quindi fai clic su ““. Dopo l’associazione, il tuo smartphone verrà visualizzato in una casella speciale nella parte superiore di Impostazioni> Bluetooth e dispositivi.

LEGGI ANCHE :  Migliori antivirus gratuiti del 2018

In caso di problemi di connessione tramite Windows 11, potrebbe essere necessario provare a connettersi al PC tramite il menu delle impostazioni Bluetooth dello smartphone. Inoltre, ricontrolla che il Bluetooth sia abilitato sia sul tuo PC che sullo smartphone.

Imposta il blocco dinamico

Mentre sei ancora nell’app Impostazioni (premi Windows + i per ripristinarlo se l’hai chiuso), fai clic su “Account” nella barra laterale, quindi seleziona “Opzioni di accesso“. Quindi, scorri verso il basso fino a visualizzare “Blocco dinamico“. Sotto, metti un segno di spunta nella casella accanto a “Consenti a Windows di bloccare automaticamente il dispositivo quando non ci sei“.

Successivamente, chiudi l’app Impostazioni. La prossima volta che porti lo smartphone lontano dal PC e lasci la portata del Bluetooth (che può variare a seconda dei dispositivi che stai utilizzando e delle pareti e dei mobili che potrebbero intralciare), il tuo PC Windows 11 si bloccherà automaticamente all’interno di uno o due minuti. Per utilizzare di nuovo il PC quando torni, accedi di nuovo come al solito. Tutto qui.

Note finali

E siamo arrivati alle note finali di questa guida come bloccare il tuo PC Windows 11 quando non ci sei. Prima di salutare volevo informarti che mi trovi anche sui Social Network, per entrarci clicca sulle icone appropriate che trovi nella Home di questo blog, inoltre se la guida ti è piaciuta condividila pure attraverso i pulsanti social di FacebookTwitterPinterest e Tumblr, per far conoscere il blog anche ai tuoi amici, ecco con questo è tutto Wiz ti saluti.

LEGGI ANCHE :  Migliori app hacker Android
Carica altri articoli correlati